COSA SI INTENDE PER ESAME AUDIOMETRICO INFANTILE?
L'esame audiometrico infantile è una versione modificata e adattata ai bambini dell'esame audiometrico . Si tratta di un esame assolutamente indolore e divertente per i piccoli pazienti, adatto a bambini di età compresa tra i 3 ed i 6 anni. La capacità uditiva del bambino viene valutata mediante l'interazione con cartoni animati e pupazzi sonori.

Il bambino viene condotto insieme ad un genitore in un apposito ambiente insonorizzato dove troverà un vero e proprio teatrino sonoro. In base all'interazione con i giochi sonori e visivi il tecnico audiometrista è in grado di cogliere la soglia uditiva del bambino con buona precisione. Contrariamente a quanto si può pensare l'esame audiometrico infantile non permette soltanto di quantificare la perdita uditiva del bambino. L'esame permette anche, se associato all'esame impedenzometrico, di comprendere i motivi della perdita uditiva e di approntare una eventuale terapia per recuperare la capacità uditiva (ove possibile). Per questo motivo l'esame audiometrico infantile associato all'esame impedenzometrico rappresentano un valido strumento diagnostico per lo specialista otorinolaringoiatra e dovrebbero sempre essere richiesti in associazione a meno di precisa richiesta di uno specialista

Condividi

Carrello